18.11.2020

Ogni centesimo conta – l’impatto delle vostre donazioni

Scoprite come i progetti sostenuti con le vostre donazioni aiutano i bambini vittime di violenza in Svizzera.

EDIZIONE 2019

I quasi 50’000 bambini vittime di violenza fisica o psicologica, di negligenza e di abusi sono stati al centro della terza edizione di Ogni centesimo conta, svoltasi nuovamente a Bellinzona, e della quarta di Cœur à Cœur, tenutasi questa volta a Sion.

Grazie alla vostra eccezionale solidarietà, abbiamo raccolto 3’140’136 franchi, che ci hanno consentito di finanziare 27 progetti di organizzazioni svizzere volti a fornire a quest’infanzia protezione, un sostegno adeguato e un contesto nel quale crescere nonostante le difficoltà. Grazie di cuore!

Le vostre donazioni hanno permesso di aiutare circa 3000 bambini e 1200 genitori.Ospitati in foyer o in strutture di accoglienza d’emergenza, sono confrontati a situazioni di violenza familiare molto difficili.

I progetti finanziati con le donazioni consentono di fornire a questi bambini un contesto protetto e comprensivo, in modo da attenuare le ripercussioni delle violenze subìte sulla loro salute e sul loro sviluppo, e aiutarli a guardare al futuro.

Scoprite di seguito alcuni esempi concreti di progetti sostenuti.

« I progetti sostenuti grazie a Ogni centesimo conta e Cœur à Cœur mirano a soddisfare in modo adeguato le esigenze dei bambini vittime di violenza familiare per aiutarli a ricostruirsi in un contesto protetto e a elaborare i traumi vissuti. Sono progetti dall’aspetto innovativo poiché colmano le lacune nelle offerte esistenti per aiutare i minori in difficoltà o sviluppano nuovi approcci per l’accompagnamento dei bambini e dei loro genitori. »
Fabienne Vermeulen, responsabile dell’Aiuto sociale in Svizzera della Catena della Solidarietà

La Fondazione Vanoni a Lugano fornisce sostegno ai giovani vulnerabili, in difficoltà, provenienti da situazioni familiari problematiche e fragili. Con le donazioni nel quadro di Ogni centesimo conta e Cœur à Cœur, la struttura d’accoglienza ha potuto attuare un progetto unico nel suo genere in Ticino.

Accompagnate da una squadra multidisciplinare di professionisti, alcune famiglie con problemi educativi, con bambini ospitati nella struttura o che potrebbero esserlo, si riuniscono e sostengono confrontandosi sulle loro esperienze e prospettive per trovare nuove soluzioni alle difficoltà quotidiane e rafforzare così la solidarietà genitore-bambino.

La CSUM (Cellula Socio-educativa d’Urgenza per Minorenni) a Mendrisio è una struttura di accoglienza d’emergenza per minori. Scaduti i tre mesi di soggiorno nell’istituzione, per alcuni giovani in situazione di sofferenza emotiva e di conflitto familiare, con comportamenti devianti e a rischio, e spesso esclusi dal sistema scolastico, è difficile trovare una soluzione adeguata.

Il progetti finanziato con le donazioni è incentrato sulla loro presa a carico per più mesi al fine di creare un contesto sicuro nel quale possano sviluppare competenze e capacità, rafforzando al contempo la loro fiducia in sé stessi.

Scoprite altri progetti finanziati nel quadro di Ogni centesimo conta e Cœur à Cœur 2019

Grazie per la vostra solidarietà. Insieme, facciamo la differenza.