Come controlliamo?

Per garantire che le vostre donazioni vengano impiegate al posto giusto e aiutino le persone che ne hanno più bisogno, controlliamo regolarmente i progetti sul posto.

Verifica di un progetto in Pakistan.

Controlli in loco

Con visite dei progetti e valutazioni, garantiamo che le vostre donazioni vengano impiegate nel modo più efficace possibile a favore delle persone in difficoltà.

Il Comitato del Consiglio di fondazione della Catena della Solidarietà

Organi di fondazione

Diversi organi interni supervisionano l’attività della nostra direzione e vigilano sulla gestione responsabile delle vostre donazioni.

: L’ufficio di revisione Mazars

Revisione

L’organo di revisione verifica i conti annuali, che vengono pubblicati con il rapporto di gestione.

Controlli in loco

Per garantire che le vostre donazioni vengano impiegate con efficacia, collaboriamo con 25 organizzazioni partner svizzere.

Ogni quattro anni valutiamo i nostri partenariati con le organizzazioni umanitarie in base a criteri rigorosi e rinnoviamo gli accrediti, accettiamo nuovi partner o interrompiamo determinati rapporti di collaborazione.

La fiducia che riponiamo nelle loro competenze non ci solleva tuttavia dalle nostre responsabilità. Perciò, a intervalli regolari, ci rechiamo sul posto per controllare i progetti.

Utilizziamo due metodi di controllo, in alternanza: le visite dei progetti e le valutazioni.

Expertin der Projektkommission während eines Projektbesuches in Pakistan.

Grazie a valutazioni e a visite frequenti dei progetti ci assicuriamo che la sua donazione venga utilizzata nel modo più efficace possibile a favore delle persone bisognose.
L’addetta alla comunicazione della Catena della Solidarietà durante la visita di un progetto in Etiopia.

Visite dei progetti

I nostri addetti ai progetti si recano ogni anno in vari paesi accompagnati dagli esperti della Commissione dei progetti.

Essi verificano i progetti, discutono con la popolazione colpita dalla catastrofe e con i collaboratori, esaminano i dettagli tecnici e risolvono le questioni in sospeso con le organizzazioni umanitarie.

Queste visite in loco permettono di migliorare costantemente i progetti e di adeguarli ancora meglio alle esigenze della popolazione colpita.

Valutazioni

Per noi è importante che la messa in atto dei progetti venga valutata anche da esperti esterni indipendenti. Questo ci aiuta a mantenere un livello di qualità dei progetti molto elevato nel confronto internazionale.

Questo sistema ci permette inoltre di ottenere una valutazione neutra delle nostre organizzazioni umanitarie e dei partner locali che le affiancano nei vari progetti.

Le valutazioni vengono sempre messe a concorso pubblicamente per permettere a team di esperti riconosciuti internazionalmente di candidarsi.

Gli audit vengono effettuati secondo gli standard internazionali in vigore e coordinati con le organizzazioni umanitarie partner. Possono altresì servire a promuovere lo scambio di conoscenze tra le organizzazioni valutate.

Una valutatrice in Indonesia, dopo lo tsunami.

«La qualità dei progetti, ossia l’aiuto migliore alle persone colpite e l’impiego più efficace dei fondi donati, è al centro di tutte le nostre attività. Perciò, con i miei collaboratori, ci rechiamo regolarmente sul posto per accertarci che l’operato rispetti il nostro volere.»
Ernst Lüber, responsabile del dipartimento Progetti

Valutazione 10 anni dopo lo tsunami in Indonesia.

Tsunami

10 anni dopo lo Tsunami abbiamo valutato l’impatto degli aiuti sulla vita dei beneficiari. Dalla valutazione su vasta scala condotta da un organismo indipendente è risultato che il 90% delle persone che all’epoca avevano ottenuto un aiuto da parte nostra, oggi riesce a soddisfare le proprie necessità di base.

Valutazione d’impatto (EN)

Evaluation nach dem Erdbeben in Haiti

Haiti

Ad Haiti un gruppo di esperti indipendenti ha accompagnato per quattro anni l’80% dei progetti da noi finanziati. Grazie a questo supporto, le nostre organizzazioni partner hanno potuto migliorare costantemente gli aiuti adeguandoli alle esigenze della popolazione colpita e intrattenere uno scambio di opinioni sulle difficoltà e le soluzioni adottate.

Rapporto di valutazione (à mettre)

Projektbesuch und Evaluation nach dem Erdbeben in Nepal

Nepal

In Nepal portiamo avanti per la prima volta una valutazione diversa. Per un periodo di un anno le persone della comunità toccata dalla catastrofe seguono le attività nell’ambito dei progetti e riportano le loro osservazioni agli esperti responsabili, diventando così parte della valutazione.