UCRAINA

Dall’inizio degli attacchi da parte dell’esercito russo, la popolazione ucraina teme per il suo futuro ormai incerto. Per rispondere alla gravità della crisi umanitaria, facciamo appello alla vostra solidarietà nei confronti del popolo ucraino.

Donare ora

Donazioni raccolte: CHF 127'490'512

Una crisi che si aggrava sempre più

Da parecchi giorni, sirene, coprifuoco e bombardamenti scandiscono la quotidianità della popolazione ucraina. Dal 24 febbraio 2022, sirene, coprifuoco e bombardamenti scandiscono la quotidianità della popolazione ucraina. I rifugi antiaerei e, nella capitale, le stazioni della metropolitana, sono stati requisiti per permettere alla popolazione di proteggersi dagli attacchi che fanno eco agli otto anni di guerra nel Donbas.

Nonostante il terrore che li pervade, molti uomini e donne resistono all’avanzata dell’esercito russo con i mezzi a disposizione, fermamente intenzionati a rimanere nel loro paese. Altri si vedono costretti a incamminarsi sulla strada dell’esilio in cerca di sicurezza. Le conseguenze di questo conflitto che si protrae e si aggrava sempre più sono drammatiche per la popolazione civile e i bisogni umanitari si moltiplicano.

Flusso massiccio di rifugiati

Milioni di persone, soprattutto donne e bambini, fuggono dall’Ucraina in cerca di protezione nei paesi limitrofi o nelle zone del paese risparmiate dai combattimenti. Vengono ospitati in alloggi provvisori, stazioni o edifici pubblici, i più fortunati hanno conoscenti sul posto disposti ad accoglierli. Fuggite da casa con lo stretto necessario, queste persone sono esauste, infreddolite e impaurite di fronte all’avvenire incerto.

Purtroppo una certezza c’è: più la guerra si intensifica, più aumenteranno le perdite in vite umane e le persone costrette a rifugiarsi fuori dall’Ucraina o in zone meno a rischio del paese. Saranno milioni i rifugiati e gli sfollati interni!

Il nostro aiuto in Ucraina

In Ucraina milioni di persone fuggono dalle loro case in cerca di protezione e rifugio nelle zone risparmiate dai combattimenti. Una condizione di sfollati che le rende particolarmente vulnerabili e bisognose di aiuto. Noi forniamo loro viveri, acqua, assistenza medica, protezione nonché sostegno, consulenza e informazioni sulla loro situazione. Attualmente, all’ovest e al centro dell’Ucraina finanziamo progetti di aiuto messi in atto da organizzazioni umanitarie partner svizzere quali Croce Rossa Svizzera, Helvetas, Caritas, Save the Children Svizzera e Medair, che rispondono a questi bisogni umanitari. Un progetto finanziato dalla Fondazione Hirondelle offre un sostegno ai giornalisti ucraini e ai loro media grazie a un supporto editoriale, poiché l’accesso all’informazione è vitale per la popolazione ucraina nell’attuale contesto di disinformazione. Beneficiano di un sostegno anche la Fondation Suisse de Déminage a Černihiv e il Comitato internazionale della Croce Rossa in tutta l’Ucraina.

Il nostro aiuto nei paesi limitrofi

Soprattutto donne e bambini hanno valicato le frontiere dell’Ucraina in cerca di rifugio nei paesi limitrofi. I rifugiati hanno dovuto talvolta aspettare ore e ore prima di poter attraversare la frontiera e sono esausti, fisicamente e moralmente. I progetti da noi finanziati garantiscono a queste persone stremate pasti caldi, cure mediche, piccole somme per i loro bisogni immediati, un sostegno psicologico, informazioni e consigli sulla loro situazione. Complessivamente sono stati finanziati  progetti di organizzazioni umanitarie partner quali EPER, Fondazione Terre des hommes, Solidar Suisse in Romania, Caritas Svizzera e Medair in Polonia come pure Croce Rossa Svizzera e Helvetas in Moldavia.

Il nostro aiuto in Svizzera

Abbiamo effettuato una valutazione dei bisogni di rifugiate e rifugiati giunti nel nostro paese dall’Ucraina per determinare le possibilità di intervento e le lacune in materia di aiuti. In collaborazione con le nostre organizzazioni umanitarie partner Caritas Svizzera e Croce Rossa Svizzera, ma anche con altre organizzazioni, concentreremo il nostro aiuto innanzitutto nel campo della consulenza giuridica e del sostegno ai bambini. Per noi è importante che questo aiuto sia complementare a quello dello Stato e che rifugiate e rifugiati in provenienza dai vari paesi possano godere dello stesso trattamento. Attualmente siamo già riusciti a finanziare 17 progetti in Svizzera.

Chiamate ai progetti in corso : Attività per bambini e Aiuto giuridico

Donare ora

Donazioni raccolte:

CHF 127'490'512

  • Giornata di raccolte fondi:

    09.03.2022

  • Progetti:

    54

News

Se avete domande o volete saperne di più sulla nostra Fondazione, non esitate a contattarci. Saremo lieti di rispondervi.