Tifone Haiyan: aiuto d’urgenza e ricostruzione nelle Filippine

La popolazione svizzera ha donato CHF 42'383'995 per le vittime del tifone. Vi illustriamo in che modo aiutiamo le vittime di questa catastrofe grazie alle vostre donazioni.

Stato : In corso
Aiuto d'urgenza
Ricostruzione
Fase conclusiva
18.11.2013
Donazioni raccolte CHF 42'383'995

Morte e devastazione nelle Filippine

L’8 novembre 2013 il tifone Haiyan si è abbattuto con particolare violenza sulle Filippine, lasciando dietro di sé una scia di morte e devastazione.

La furia ha colpito con particolare intensità le isole Leyte e Samar. Tra le zone maggiormente disastrate, la città di Tacloban, capitale della provincia di Leyte, dove il tifone ha causato molte vittime.

Il 18 novembre 2013 abbiamo organizzato una giornata nazionale di raccolta per le vittime del tifone Haiyan. La solidarietà dimostrata nei confronti di questa popolazione così duramente colpita ha raggiunto livelli altissimi: complessivamente abbiamo raccolto 42'383'995 franchi.

Una ragazzina filippina tra le macerie della città di Tacloban, distrutta dal tifone Haiyan

La vostra donazione fa la differenza. Grazie alla vostra solidarietà, oltre a un nuovo tetto, le vittime del tifone Haiyan hanno avuto anche la possibilità di riprendere il lavoro e di garantire così il loro sostentamento.

La nostra organizzazione umanitaria partner ACES distribuisce sacchi di riso alla popolazione colpita dal tifone Haiyan.

Aiuto d’urgenza

Nelle prime settimane e mesi dopo la catastrofe, 42’000 famiglie hanno ricevuto viveri, utensili domestici e kit di costruzione per riparare le loro case danneggiate.

Le nostre organizzazioni umanitarie partner hanno altresì costruito in tempi brevi semplici alloggi e ripristinato la rete idrica.

Una famiglia filippina posa davanti alla sua casa ricostruita.

Ricostruzione

Una volta ottenuta l’autorizzazione da parte del governo, le organizzazioni partner hanno potuto dare avvio alla fase di ricostruzione di case più resistenti alle catastrofi naturali.

Complessivamente hanno ricostruito 6’900 case e ne hanno riparate 4’900. Grazie alla consulenza e al sostegno della popolazione locale nella ricostruzione, gli edifici sono stati notevolmente migliorati in molte regioni. Le case resisteranno quindi meglio ai futuri tifoni e terremoti.

Oltre alle abitazioni private, attualmente si stanno riparando o ricostruendo anche otto scuole, che ospiteranno 4’300 allievi.

Tempeste e tifoni non sono purtroppo una rarità nelle Filippine. Perciò finanziamo anche la costruzione di tre centri di evacuazione, nei quali la popolazione potrà trovare riparo in simili occasioni.

Un contadino filippino pianta il riso.

Nuove fonti di reddito

Il tifone Haiyan ha distrutto innumerevoli case, ma anche le basi esistenziali di molti abitanti delle zone colpite.

Le piantagioni di cocco, che davano da vivere a molti contadini, sono state totalmente devastate. Ci vorranno parecchi anni prima che le giovani palme da cocco piantate dopo il passaggio del tifone possano dare frutti e quindi un reddito alle famiglie che vivono di agricoltura.

Abbiamo perciò aiutato 30’000 famiglie a trovare fonti di reddito alternative. I contadini ora coltivano ad esempio verdure, cacao o altre piante che permettono di ottenere raccolti in tempi brevi.

L’aiuto nelle Filippine è quasi terminato. Con i 2,5 milioni di franchi rimanenti, finanzieremo un progetto che garantisce un reddito alla popolazione colpita dal tifone nonché eventuali prolungamenti o adeguamenti dei progetti esistenti.

«È importante che le persone possano guadagnarsi al più presto da vivere. Purtroppo le vittime di queste catastrofi naturali non possono rivolgersi all’assicurazione. Ed è qui che interveniamo con i nostri progetti.»
Caroline Schlaufer, esperta Economia della nostra Commissione dei progetti

News

Così vengono impiegate le vostre donazioni

Le nostre organizzazioni partner aiutano le vittime del tifone Haiyan con progetti che rispondono perfettamente alle loro esigenze:

  • Distribuiscono viveri, acqua, utensili domestici e materiale di costruzione per permettere alle persone colpite dal tifone di riparare provvisoriamente le loro case
  • Con l’aiuto della popolazione locale, ricostruiscono le case private secondo norme antisismiche e anti-tifone
  • Ricostruiscono edifici pubblici quali scuole, che in parte fungono anche da centri di evacuazione
  • Aiutano le persone che hanno perso le loro basi esistenziali a riprendere il lavoro e a guadagnarsi da vivere

Una famiglia filippina affacciata alla finestra della sua nuova casa

Donazioni raccolte:

CHF 42'383'995

  • Giornata nazionale di raccolta

    18.11.13

  • Progetti finanziati:

    30

  • Numero di beneficiari:

    445'000

Le nostre organizzazioni partner in loco

  • heks eper
  • heks eper
  • heks eper
  • heks eper
  • heks eper
  • heks eper
  • heks eper
  • heks eper