01.04.2020

Grazie per le vostre donazioni pari a 10 milioni di franchi!

Lunedì 23 marzo abbiamo lanciato un appello alle donazioni a favore delle persone che si trovano in gravi difficoltà a causa della pandemia di coronavirus e che non possono far capo alla rete sociale.

2,8 milioni di franchi già stanziati

Grazie alle vostre generose donazioni, due milioni di franchi sono già stati messi a disposizione di Caritas Svizzera e Croce Rossa Svizzera – le nostre organizzazioni partner incaricate dell’aiuto immediato – che coordineranno i loro progetti con le loro organizzazioni e le sezioni regionali e cantonali.

Altri 800’000 franchi sono destinati alle associazioni regionali del Soccorso Operaio Svizzero SOS e alle organizzazioni cantonali e intercantonali di Pro Senectute.

Siamo in contatto con diverse altre organizzazioni per poter finanziare ulteriori progetti con i fondi da voi donati, e quindi apportare un aiuto il più completo possibile.

Grazie di cuore per la vostra solidarietà!

« Anche se tutto il paese è toccato dalla crisi per un verso o l’altro e anche se le persone non sanno che domani le attenda, l’ondata di solidarietà verso gli abitanti più fragili è risultata impressionante e commovente. Grazie a questa generosità siamo in grado di versare un primo importante aiuto alle organizzazioni partner in modo che possano venire incontro immediatamente alle persone nel bisogno. »
Catherine Baud-Lavigne, direttrice aggiunta della Catena della Solidarietà

«Così come le piccole imprese stanno avendo problemi di liquidità, numerose famiglie già minacciate dalla povertà non hanno soldi per pagare le fatture. Nuclei famigliari e individui con modeste entrate precipitano in fretta in uno stato di precarietà. I più poveri  sono anche i più duramente colpiti da questa crisi.»

Hugo Fasel, direttore di Caritas Svizzera

«Il sostegno della Catena della Solidarietà in questi tempi difficili consente ai nostri volontari di fornire  quotidianamente generi alimentari a persone ancora più isolate e vulnerabili.  Siamo inoltre in grado di mettere a disposizione  in tempi rapidi e senza complicazioni un aiuto  finanziario essenziale a famiglie o persone nel bisogno.»

Markus Mader, direttore della Croce Rossa svizzera

«Con questi fondi veniamo in aiuto a persone che vivevano già con il minimo vitale prima dell’epidemia di coronavirus e che, per la perdita dell’impiego, si ritrovano in gravi difficoltâ finanziarie. Possiamo ad esempio sostenere famiglie monoparentali in stato di povertà.»

Caroline Morel, responsabile del segretariato nazionale di SOS

«Grazie alla Catena della Solidarietà le 24 organizzazioni cantonali e inter cantonali di Pro Senectute possono organizzare rapidamente e facilmente diversi servizi per gli anziani e offrire  loro sostegno in caso di urgenze.»

Alain Huber, direttore di Pro Senectute Svizzera.

Grande solidarietà

La popolazione svizzera si sta dimostrando incredibilmente solidale con le persone che si ritrovano in difficoltà e che hanno bisogno di aiuto. Oltre a molti privati, danno prova di solidarietà anche parecchie aziende. Groupe Mutuel e Lindt&Sprüngli hanno donato ognuno un milione di franchi.

Ringraziamo di cuore TUTTE le donatrici e TUTTI i donatori!

Impegno online

Potete continuare a esprimere la vostra solidarietà attraverso le donazioni, ma anche condividendo sui vostri social media i contenuti che vi mettiamo a disposizione.

Insieme ce la faremo, insieme facciamo la differenza!

La raccolta continua

Le esigenze delle persone gravemente colpite dall’emergenza coronavirus sono enormi e vorremmo poter finanziare ancora più progetti, per poter offrire un aiuto il più completo possibile. Rinnoviamo perciò il nostro appello alla solidarietà.

Donare ora