31.08.2017

Aiutate Bondo

Recatisi sui luoghi devastati dalla frana, la presidente e il direttore della Catena della Solidarietà hanno potuto constatare in prima persona la drammatica situazione di Bondo. Considerati gli ingentissimi costi che Bondo dovrà sopportare, attualmente stiamo raccogliendo donazioni per le vittime della catastrofe.

Donare ora

Dall’incontro con Anna Giacometti, sindaco di Bregaglia, è risultato subito evidente che i danni provocati dalla massa rocciosa staccatasi dalla montagna ammonteranno a diversi milioni di franchi. Questi costi superano la cifra di tre milioni di franchi attualmente a disposizione sul fondo «Aiuto in caso di intemperie in Svizzera». Perciò abbiamo aperto un conto speciale per Bondo e raccogliamo donazioni per le vittime della catastrofe.

 

Aiuti immediati per famiglie e imprese

Molte famiglie si trovano in una situazione di emergenza finanziaria acuta a seguito della colata detritica. Con le vostre donazioni possiamo aiutarle a ritrovare la normalità. La catastrofe ha colpito anche alcune piccole e medie imprese. I fondi donati permettono loro di compensare le gravi perdite di guadagno subite. Poiché una catastrofe naturale di queste dimensioni mette a rischio l’esistenza di numerose piccole aziende.

In un secondo tempo, quando si saprà quali danni saranno coperti dalle assicurazioni, potremo assumerci anche eventuali costi residui per il ripristino di case e aziende danneggiate.

«La decisione della Catena della Solidarietà rappresenta uno spiraglio di luce in questi tempi bui.» Anna Giacometti, sindaco di Bregaglia

La nostra raccolta fondi Intemperie in Svizzera

Dalle precedenti raccolte fondi a favore delle vittime di intemperie e catastrofi naturali in Svizzera, sappiamo che la popolazione elvetica si dimostra sempre molto solidale con le persone in difficoltà nel nostro paese. Se le donazioni dovessero superare le esigenze di Bondo, il denaro rimanente confluirà nel nostro fondo Aiuto in caso di intemperie in Svizzera.

Con il denaro di questo fondo copriamo i danni causati a privati e comuni da episodi di maltempo minori in Svizzera. Annualmente vengono stanziati in media 300’000 franchi a favore delle vittime di intemperie in Svizzera.

 

Donare ora   Raccolta fondi