Coronavirus Internazionale

Il coronavirus sta causando gravi danni e sofferenze nel mondo intero. Motivo per cui, per arginare la pandemia dobbiamo pensare e agire in modo globale. Per questo facciamo appello alla vostra solidarietà con le persone all’estero, particolarmente colpite dal virus o dalle misure di protezione. GRAZIE!

Donare ora

Il coronavirus causa danni nel mondo intero

Il coronavirus ha cambiato radicalmente non solo la nostra vita in Svizzera; anche nei paesi nei quali operano le nostre 26 organizzazioni umanitarie partner svizzere, nulla è più come prima dallo scoppio della pandemia.

Le persone che vivevano in contesti fragili o di povertà generalizzata già prima dell’emergenza, si vedono confrontate con condizioni di vita ancora più difficili. Questa pandemia colpisce con maggior violenza le persone più povere, acuendo ulteriormente le differenze sociali. Serve una risposta globale a questa crisi!

La popolazione svizzera ha dimostrato in modo straordinario la sua solidarietà con le vittime della pandemia di coronavirus in Svizzera. Ora vorrei che gettassimo lo sguardo anche oltre i nostri confini, pensando alle persone che nei paesi particolarmente colpiti dalla povertà soffrono in maniera estrema per il virus e per le misure adottate per combatterlo. Pensiamo e viviamo una solidarietà globale. Grazie di cuore per il vostro sostegno!
Roland Thomann, direttore della Catena della Solidarietà

Inasprimento della povertà

Lockdown in paesi nei quali la maggior parte delle persone vive di lavori alla giornata e di attività informali significa non poter più contare su un reddito e mettere a rischio la propria esistenza.

L’accesso all’assistenza sanitaria era uno dei maggiori problemi già prima della pandemia nei paesi in cui operano le nostre organizzazioni umanitarie partner. Garantire l’approvvigionamento di derrate alimentari e le cure mediche a tutela della salute oggi rappresenta una sfida immensa.

News

Campi profughi

La crisi colpisce in modo estremamente pesante le persone che vivono nei campi profughi, ammassate in spazi ristretti, dove risulta impossibile mantenere le distanze e proteggersi in qualche altro modo.

Le nostre organizzazioni umanitarie partner operative nei campi profughi ad esempio in Bangladesh (Rohingya), aiutano a proteggere la popolazione dal virus, distribuiscono materiale di protezione, offrono assistenza medica e studiano come attuare al meglio i concetti di protezione in questi contesti.

Paesi colpiti dalla povertà

Nei paesi colpiti dalla povertà, quali ad esempio Burkina Faso, Haiti, Yemen o Mozambico, con le vostre donazioni le nostre ONG partner sostengono il sistema sanitario locale, aiutano finanziariamente le persone che a causa del lockdown hanno perso la loro fonte di reddito.

Esse contribuiscono inoltre a informare le persone bisognose di aiuto sulle misure di protezione e di igiene e distribuiscono loro il materiale necessario per poterle mettere in atto.

In molti paesi, la situazione delle persone colpite dalla povertà si sta aggravando in modo spaventoso. Facciamo quindi appello alla vostra solidarietà nei confronti delle vittime della pandemia di coronavirus all’estero, per poter superare quest’emergenza insieme e nel mondo intero.

Così aiutano le vostre donazioni

Le nostre organizzazioni umanitarie partner realizzano progetti verificati da noi che rispondono alle esigenze delle persone colpite dall’emergenza. Con le vostre donazioni possiamo sostenere progetti in due settori:

Benessere sociale ed economico

  • Distribuiscono aiuti in contanti o propongono altri tipi di sostegno finanziario
  • Aiutano i piccoli imprenditori e imprenditrici a portare avanti le loro attività commerciali nonostante le misure di distanziamento sociale (ad es. attraverso la posa di stazioni di lavaggio delle mani davanti ai negozi)
  • Sostengono i produttori e produttrici locali nell’acquisto di attrezzature di protezione (mascherine di stoffa fabbricate da piccole imprese locali)

Salute

  • Sostengono le strutture sanitarie nell’assistenza e nella cura dei pazienti Covid19, ma anche affetti da altre patologie
  • Informano e sensibilizzano le persone particolarmente bisognose di aiuto sui rischi della pandemia e su come proteggersi dal virus (ad es. mantenendo le distanze e rispettando le misure di igiene)
  • Promuovono l’osservanza delle norme igieniche quali lavarsi le mani, distribuiscono allo scopo acqua e sapone e spiegano in che modo le misure d’igiene risultano più efficaci
Grazie di cuore del vostro sostegno, uniti siamo solidali con tutte le persone che nel mondo intero soffrono per la pandemia di coronavirus e le misure adottate per arginarla. Insieme facciamo la differenza!

L’aiuto umanitario ai tempi del coronavirus

Le nostre organizzazioni umanitarie partner continuano a svolgere il loro lavoro nonostante o proprio a causa del coronavirus, dando prova di grande flessibilità e creatività. Le formazioni degli apprendisti, ad esempio, vengono provvisoriamente orientate verso attività necessarie al momento, quali ad esempio la produzione di mascherine di stoffa.

Le ONG portano avanti le loro attività per poter aiutare le persone nella situazione attuale a superare nel migliore dei modi questa crisi. La loro priorità è proteggere le persone dalla pandemia e garantire per quanto possibile l’approvvigionamento di base.