Frana di Bondo

L’imponente massa rocciosa staccatasi dal Pizzo Cengalo ha devastato la Val Bondasca. Garantiamo aiuti immediati e intermedi e ci assumiamo i costi di sgombero dei detriti.

Frana con conseguenze drammatiche

Mercoledì 23 agosto 2017 una gigantesca frana staccatasi dal Pizzo Cengalo ha causato una colata detritica che ha travolto varie case e stalle in Val Bondasca.

Le strade e le vie d’accesso sono danneggiate o persino distrutte.

Questa catastrofe naturale imprevedibile non è ancora terminata. Nella zona del distacco, milioni di tonnellate di roccia sono pericolanti e potrebbero franare a valle in qualsiasi momento.

 

Donazioni raccolte: CHF 5'720'533

Bergsturz Bondo

La vostra donazione fa la differenza. La solidarietà ci permette di aiutare la popolazione di Bondo.

Bergsturz Bondo

Così vengono impiegate le vostre donazioni

  • Aiuti immediati
    Con le vostre donazioni possiamo prestare aiuti immediati a famiglie e singoli cittadini direttamente colpiti dalla catastrofe per permettere loro di acquistare beni di prima necessità, quali ad esempio nuovi vestiti.
  • Aiuti intermedi
    Sosteniamo altresì persone che necessitano di un alloggio temporaneo e altre che hanno perso momentaneamente il loro posto di lavoro.
  • Lavori di sgombero
    In un secondo tempo, quando si saprà quali danni verranno coperti dalle assicurazioni e da terzi, potremo assumerci anche una parte degli eventuali costi residui per le case e le aziende danneggiate nonché i costi per i lavori di sgombero e di ripristino del comune.

Le nostre organizzazioni partner per l’aiuto in caso di intemperie in Svizzera

  • heks eper
  • heks eper