05.02.2020

Un nuovo sostegno per le persone senzatetto e socialmente escluse in Svizzera

Le persone senzatetto e senza fissa dimora sono escluse, soffrono di isolamento e devono affrontare tanti problemi di salute. Raccogliamo fondi e lanciamo una chiamata ai progetti per queste persone, affinché possano ritrovare un posto in seno alla società in Svizzera.

Donare ora

La più grave forma di povertà in Svizzera

Essere costretti a dormire all’addiaccio, non avere una casa in cui potersi rilassare o riposare: questa è la quotidianità di una persona senzatetto. Nonostante questa situazione sia considerata come la più grave forma di povertà in Svizzera, a oggi non esiste alcuna statistica nazionale che ci consenta di conoscere l’entità del fenomeno. Eppure, secondo i registri dei centri di accoglienza d’emergenza, il numero di coloro che non hanno accesso a un alloggio è in aumento. Queste cifre riflettono tuttavia soltanto una parte della realtà. In effetti, non forniscono alcuna indicazione sulle persone che vivono in alloggi provvisori, in appartamenti indecorosi o luoghi inadatti quali auto o campeggi.

La condizione di senzatetto è raramente una scelta

Secondo il primo studio approfondito realizzato sul fenomeno dei senzatetto a Basilea dalla Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW)*, la condizione di senzatetto o senza fissa dimora è raramente una scelta volontaria. Sull’insieme delle persone interpellate, soltanto tre hanno scelto di vivere senza una casa. Stando a questo stesso studio, il primo fattore che porta una persona a ritrovarsi senza un tetto è la perdita del lavoro.

I problemi di salute, le difficoltà relazionali, il mercato dell’alloggio in Svizzera sono tutti elementi che aggravano la situazione, rischiando di renderla durevole. Anche le persone senza un titolo di soggiorno valido, i richiedenti l’asilo e coloro che soffrono di disturbi psicologici rischiano di ritrovarsi all’addiaccio. Una delle nostre priorità è quindi analizzare i bisogni specifici di queste persone per potervi rispondere in modo adeguato.

*Obdachlosigkeit, Wohnungslosigkeit und prekäres Wohnen Ausmass, Profil und Bedarf in der Region Basel, Matthias Drilling, Jörg Dittmann, Tobias Bischoff

«Sin dalla sua nascita, la Catena della Solidarietà si è impegnata a favore delle persone in difficoltà in Svizzera, dispensando aiuti in caso di catastrofi naturali o contributi sociali individuali. Più recentemente, abbiamo ampliato la nostra attività di aiuto ai giovani in situazioni di rottura e ai bambini vittime di violenza domestica. Oggi per noi è essenziale poter restituire un posto dignitoso in seno alla popolazione svizzera a coloro che vivono per strada o in alloggi precari finanziando progetti di qualità».
Fabienne Vermeulen, responsabile dell’Aiuto sociale in Svizzera della Catena della Solidarietà

Una vita dignitosa grazie al vostro aiuto

Raccogliendo fondi e lanciando una chiamata ai progetti, intendiamo innanzi tutto sensibilizzare la popolazione su una tematica di cui si parla poco, ma che riflette purtroppo una realtà drammatica in Svizzera. Oggi disponiamo di fondi che ci permettono di sostenere i primi progetti. Per far sì che il nostro intervento duri nel tempo, ci appelliamo alla vostra solidarietà per finanziare ad esempio le seguenti attività:

  • realizzazione di alloggi quali strutture di accoglienza d’emergenza o soluzioni innovative del tipo «tiny housing» (costruzioni temporanee);
  • messa a disposizione di beni per dormire e alimentarsi, di armadietti chiusi con lucchetti, di cure sanitarie;
  • creazione di attività che permettano alle persone senzatetto ed escluse di ritrovare il loro posto in seno alla società;
  • organizzazione di un lavoro sociale di strada per andare incontro alle persone che non fanno capo alle strutture di aiuto;
  • offerta di sostegno giuridico e accompagnamento per le persone senzatetto affinché possano far sentire la loro voce.

Insieme, vogliamo dare visibilità a coloro che sono isolati e vulnerabili, vogliamo restituire loro un posto in seno alla nostra società. Grazie, perché per queste persone, la vostra donazione fa la differenza.

Desiderate inoltrare una richiesta di finanziamento per un progetto?

Qui trovate maggiori informazioni.