25.10.2018

Tsunami in Indonesia: 10 milioni di franchi raccolti

La Catena della Solidarietà ha appena superato la soglia dei 10 milioni di franchi raccolti a favore delle vittime del terremoto e dello tsunami che lo scorso 28 settembre hanno devastato l’Indonesia. Considerata l’entità dei danni, la Fondazione mantiene il suo appello alle donazioni.

Donare ora

Grazie alla generosità degli svizzeri, finora sono stati raccolti più di 10 milioni di franchi per le vittime del terremoto e dello tsunami in Indonesia, un importo che ha ampiamente superato le promesse di donazione pari a 6,2 milioni di franchi registrate durante la giornata di raccolta fondi del 5 ottobre.

Trasformano le vostre donazioni in aiuti

Nove organizzazioni umanitarie svizzere si sono mobilitate attraverso i loro partner indonesiani per rispondere ai bisogni della popolazione colpita dalla catastrofe. La Catena della Solidarietà ha già investito 1’200’000 franchi per finanziare le attività di quattro di queste organizzazioni (ADRA, Caritas Svizzera, Croce Rossa Svizzera e Save the Children). Stiamo discutendo con gli altri cinque partner coinvolti per definire i progetti da finanziare in via prioritaria nei prossimi mesi.

I nostri nove partner attivi sul posto sostengono organizzazioni indonesiane e quindi non sottostanno alle restrizioni del governo concernenti i dipendenti stranieri delle ONG internazionali.

Le donazioni raccolte permettono di aiutare migliaia di persone che hanno bisogno principalmente di acqua potabile, tende o materiale per costruire ed equipaggiare un alloggio provvisorio, kit d’igiene e assistenza medica.

Attività in corso

Le donazioni raccolte consentiranno alle organizzazioni svizzere e alle loro reti locali di fornire aiuti in particolare nei seguenti settori:

Fare una donazione

Vista l’entità dei bisogni in termini di aiuti umanitari, permane la possibilità di fare una donazione.