Donate i vostri punti Cumulus della Migros

Volete sostenere le persone in difficoltà con i vostri punti Cumulus? Allora donate i vostri buoni Cumulus a favore di un progetto finanziato dalla Catena della Solidarietà in Svizzera. Insieme facciamo la differenza!

Acquistare e donare

A ogni acquisto effettuato presentando la vostra carta Cumulus in una filiale Migros o di uno dei suoi partner, raccogliete punti. Questi punti possono essere trasformati in buoni valore e donati a favore delle persone più in difficoltà. Ogni buono Cumulus donato va direttamente a sostegno delle persone più bisognose in Svizzera.

 

 

Con le vostre donazioni, finanziamo progetti in Svizzera a favore delle persone che vivono in situazioni di grande precarietà. I progetti sostenuti ricevono una donazione unica di buoni Cumulus del valore di alcune migliaia di franchi. La Catena della Solidarietà attribuisce grande importanza a una distribuzione equa di queste donazioni e sceglie due volte l’anno nuove organizzazioni che vengono sostenute finanziariamente con i buoni valore.

Qui potete donare i vostri buoni Cumulus e dimostrare la vostra solidarietà nei confronti delle persone in difficoltà.

Le vostre donazioni fanno la differenza. Sostenete con i vostri acquisti le persone più bisognose in Svizzera.

Associazione «Bildung für Alle» (Formazione per tutti), Scuola autonoma, Zurigo

La Scuola autonoma è una scuola autogestita che si impegna nella lotta contro il razzismo e l’ingiustizia. I corsi di tedesco e le altre offerte sono accessibili a tutti. La caffetteria offre la possibilità di fare nuovi incontri e conoscenze.

Gran parte del lavoro viene svolto dai volontari. I punti Cumulus donati sono stati regalati ai richiedenti l’asilo e ai sans-papiers, che vivono in condizioni precarie e si impegnano a titolo volontario nel progetto.

Casa della solidariertà, San Gallo

La Solidaritätshaus St. Gallen è una casa pubblica per rifugiati e migranti della regione di San Gallo, Appenzello e Turgovia. Offre una struttura d’accoglienza diurna con mensa per il pranzo, aiuto compiti, consulenza giuridica, occupazioni per il tempo libero e diversi corsi. Vengono inoltre raccolti e distribuiti regolarmente vestiti e giocattoli. Nell’ambito di diverse manifestazioni, si promuovono gli incontri tra i rifugiati e la popolazione indigena. I buoni Cumulus vengono consegnati alle persone provenienti principalmente da Afghanistan, Siria, Tibet ed Eritrea e giunti in Svizzera come rifugiati.