20.08.2018

Devastanti inondazioni nello Stato indiano del Kerala

Le inondazioni causate in India dal monsone hanno già provocato oltre 400 vittime e costretto alla fuga centinaia di migliaia di persone. Gli sfollati hanno bisogno urgentemente di aiuto e sostegno alla ricostruzione.

Donare ora

Nel Kerala, uno stato nel sud dell’India, le piogge monsoniche particolarmente violente hanno allagato case e strade, provocato frane e fatto crollare i ponti. A oggi si contano già oltre 400 vittime e centinaia di migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case per mettersi in salvo.

Servono urgentemente aiuti

La comunicazione è interrotta, interi villaggi sono isolati e gli sfollati che sono riusciti a salvarsi dalla furia delle acque hanno urgentemente bisogno di viveri, vestiti, assistenza medica e alloggi. È ancora troppo presto per pensare alla ricostruzione, ma è evidente che tutte le case dovranno essere totalmente ricostruite. E anche per questo la popolazione indiana avrà bisogno di aiuto.

Le organizzazioni umanitarie e i loro partner sono sul posto, già operative

Diverse nostre organizzazioni partner sono strettamente legate all’India e operano da anni  nella regione. I loro partner locali hanno già iniziato a distribuire viveri, vestiti e articoli igienici. Prossimamente, si attiveranno anche per migliorare le condizioni d’igiene e garantire l’approvvigionamento idrico. E in tempi brevi, sosterremo la ricostruzione con i nostri partner.

Potete aiutare così

Per permettere alle nostre organizzazioni umanitarie e ai loro partner locali di dispensare gli aiuti più urgenti, contiamo sulla vostra generosità. Le vostre donazioni fanno la differenza!

Potete donare comodamente online. Se invece preferite fare un versamento postale, presso qualsiasi ufficio postale trovate le nostre polizze. Grazie di cuore del vostro sostegno!