05.10.2018

6'248'818 promesse di donazione a favore delle vittime delle tsunami in Indonesia

Nel corso della giornata nazionale di solidarietà abbiamo raccolto, in collaborazione con la SSR, le radio private e 500 volontari, 6'248'818 franchi per sostenere le vittime del terremoto e dello tsunami in Indonesia. La vostra generosità è esemplare!

Donare ora

Il 5 ottobre abbiamo lanciato un appello alle donazioni durante 18 ore, in collaborazione con la SSR e il supporto delle radio private. A Lugano, Eugenio Jelmini, delegato della Catena della Solidarietà per la Svizzera italiana, e Carla Norghauer, voce per la Catena della Solidarietà della RSI, hanno animato le trasmissioni radio e TV dalle 7.00 alle 23.00.

500 volontari e numerose personalità ci hanno sostenuto con la loro presenza alle centrali telefoniche e sui social con l’hashtag #SwissSolidarity.

Solidarietà verso le vittime dello tsunami in Indonesia

I nostri ringraziamenti sono rivolti anche alle nostre donatrici e donatori. Fino alle 23 ci avete permesso di raccogliere 6’248’818 franchi di promesse di donazione, di cui 173’615 alla centrale telefonica di Lugano. Con questi doni finanzieremo i progetti delle nostre ONG partner che, con il sostegno dei loro partner locali, potranno in un primo tempo portare un aiuto d’urgenza alle vittime. In un secondo tempo, potremo sostenere la riabilitazione e la ricostruzione delle abitazioni.

Un grande bisogno di aiuto umanitario

L’angoscia e i bisogni conseguenti al terremoto e allo tsunami sono enormi. Per questo motivo non è troppo tardi per partecipare allo slancio di solidarietà degli svizzeri se non lo avete ancora fatto. Potete infatti ancora versare una donazione a favore delle vittime dello tsunami. Vi ringraziamo infinitamente per la vostra generosità, poiché le vostre donazioni fanno la differenza!